Sale Of A Company Consisting Of Intangible / Movable Assets, Takeover Of Lease Agreements, Transfer Of All Employees In Force

Company Sale Notice Proc. No. 102/2018 Bankruptcy ...

Court of Foggia

Proc. 102/2018, Lotto unico

Basic price: € 375.000,00 + Charges

  Auction Begin: 07/12/2020, 12:00

TRIBUNALE CIVILE DI FOGGIA
SEZIONE FALLIMENTARE
Proc. n. 102/2018 Reg. Fall.
Giudice Delegato: Dott.ssa LAZZARA Caterina
Curatore: Avv. Marco Basta

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA DI VENDITA DEL COMPLESSO AZIENDALE
DENOMINATO “AESCULAPIUS S.A.S. DI FRANCESCA PETRAROTA & C.”
(DI SEGUITO. "DISCIPLINARE DI VENDITA" O "DISCIPLINARE")

1. Premessa.

La Curatela del Fallimento N. 102/2018 della “S.d.F. formata da AESCULAPIUS S.R.L., AESCULAPIUS S.A.S., nonché di PETRAROTA Francesca e RONGA Deborah” dichiarato dal Tribunale di Foggia con sentenza n. 102 del 18 novembre 2018 e nello specifico della società “AESCULAPIUS SAS di Francesca Petrarota & C.” in esercizio provvisorio (autorizzato all'esercizio provvisorio d'impresa a1 sensi dell'art 104, comma 2° L F ), intende procedere all'alienazione dell'azienda, accreditata al SSR, relativa alla gestione di gabinetti medici ed istituti di medicina nucleare, nonché l'attività di analisi e di diagnostica strumentale, corrente in Foggia al Via P. Telesforo n.188, comprendente. i titoli autorizzativi, l'azienda commerciale; l'avviamento, beni mobili, attrezzature e stigliature; eventuali scorte di magazzino e rapporti giuridici afferenti (il tutto complessivamente di seguito indicato. "complesso aziendale" o "azienda laboratorio" o "azienda").
Per l'effetto la Curatela, previa autorizzazione del Giudice Delegato, in funzione del Comitato del Creditori non costituito per mancanza di formali adesioni, intende, con il presente disciplinare di vendita, regolamentare la procedura competitiva d1 vendita mediante gara finalizzata all'aggiudicazione del complesso aziendale con particolare riferimento:

- alle modalità di presentazione delle offerte per l'acquisto;
- alle modalità di svolgimento della procedura di vendita,
- alle modalità di aggiudicazione,
- alle modalità di stipula del contratto di cessione dell'azienda e di pagamento del prezzo

2. Pubblicazione della documentazione inerente la procedura.

L'avviso di vendita (di seguito “Avviso”) sarà pubblicato, per una sola volta, sul quotidiano locale "La Gazzetta del Mezzogiorno”, almeno 30 giorni prima dell'espletamento del primo esperimento di vendita.

Al fine di consentire ai soggetti interessati di acquisire dettagliate informazioni sull'azienda saranno altresì pubblicati, continuativamente ed almeno 30 giorni prima del primo e degli eventuali successivi esperimenti di vendita, sui siti internet www.asteavvisi.it., www.asteannunci.it e www.tribunale.foggia.it, i seguenti documenti (di seguito, "Documentazione inerente la vendita")

- il disciplinare di vendita;
- l'avviso di vendita;
- la perizia estimativa,
- uno stralcio del verbale di inventano.

Il presente Disciplinare sarà inviato, unitamente alla documentazione inerente la vendita, a mezzo posta elettronica certificata, alla Regione Puglia, e alla Competente ASL.

3. Oggetto della procedura competitiva di vendita.

La procedura ha ad oggetto la vendita dell'azienda costituiti dalle seguenti autorizzazioni: decreto del Medico Provinciale di foggia (prot. 4433179) del 05/09/1980, tipo 020 (autorizzazione all'apertura ed esercizio di un gabinetto di medicina nucleare radioimmunologia ai sensi dell'art. 96 del D.P.R. n. 185/ 1964), successivamente ampliata con autorizzazione sanitaria n. 5182/1989 rilasciata dal Sindaco di Foggia (ampliamento autorizzazione di cui al prot. 4433179 per diagnostica su ulteriori radionuclidi); ii) nota U.S.L. Foggia del 28/10/1988 (conferma del rapporto convenzionale esterno per la branca di Medicina Nucleare ai sensi e per gli effetti di cui al combinato disposto degli art. 3 del D.P.R. 120/1988 e dell'art. 19, comma 2, della L. 67/1988; iii) autorizzazioni n. 3543 del 05/07/1993 e n. 3671 del 04/10/1993 rilasciate dal Sindaco di Foggia (autorizzazioni per l'esercizio del laboratorio di analisi richiamate in altri documenti ma non acquisite dalla Curatela); iv) Autorizzazione sanitaria n. 24 (prot. 3051-63110) rilasciata dal Sindaco di Foggia in data 12/09/1995 (relativa all'attivazione di un ambulatorio ostetricoginecologico); iv) autorizzazione sanitaria n. 42/05 - SAN (prot. 0104652) rilasciata dal Sindaco di Foggia in data 30/12/2005 (relativa all'attivazione di un ambulatorio di Cardiologia Medica).

La ridetta società ha annualmente sottoscritto con la A.S.L. territorialmente competente contratti per la erogazione ed acquisto di prestazioni specialistiche ambulatoriali nelle branche della Medicina nucleare e della Patologia Clinica.

L'azienda comprende altresì·

A) Beni mobili, attrezzature e stigliature.
Trattasi di beni mobili di vana natura, delle attrezzature strumentali all'esercizio dell'attività nonché delle stigliature meglio descritte nell’elenco di cui alla “Ricerca probabile valore di mercato” predisposto dalla Edicom Servizi in data 20 febbraio 2019 e reperibile tra la
"Documentazione inerente alla vendita"
Il valore degli arredi e delle attrezzature è determinato m complessivi euro 151.330,00.

B) Rapporti giuridici afferenti

A titolo indicativo, i rapporti giuridici in essere sono costituiti da:

- i rapporti di lavoro pendenti alla data della pubblicazione dell'avviso di vendita con
relative qualifiche e data di assunzione.

A tal fine si precisa che nell'azienda risultano attualmente occupati i seguenti dipendenti

Dipendente    Qualifica Inps    Mansione    Data Assunzione
Piccirillo Assunta    Impiegata p.t. al 63%    Biologa    01/08/1988
Marseglia Daniela    Impiegata p.t. 50%    Add. Reception    06/06/2011
Mascia Anna Lucia    Impiegata p.t. al 90%    Add Reception    02/01/2018
Perna Nunziata Anna    Impiegata p.t. al 50%    Imp. Amm.    15/04/1996
Terracino Addolorata    Operai p.t. al 27,5%    Add. Pul.    01/07/2015 

I sopra menzionati rapporti di lavoro proseguiranno ai sensi dell'art. 2112 cod. civ. con l'aggiudicatario dell'azienda.

- I rapporti di fornitura relativi ai servizi essenziali allo svolgimento dell'attività (energia elettrica, acqua e fognatura, telefonici) in essere alla data della pubblicazione dell'avviso di vendita.

- Il contratto di locazione commerciale, registrato a Foggia il 5 ottobre 2016 al n. 4357/1T, avente ad oggetto i locali al pianterreno siti in Foggia alla Via Paolo Telesforo nn.186/188, censito nel Catasto Fabbricati del Comune di Foggia al Foglio 92, particella 14, subalterno 272, per un canone mensile di euro 2.000,00, nonché il contratto di locazione commerciale , registrato a Foggia il 5 ottobre 2016 al n. 4362/1T e successiva modifica registrata a Foggia il 16 giugno 2017 al n. 1686/III, avente ad oggetto i locali al pianterreno siti in Foggia alla Via Paolo Telesforo nn.190/192, censiti nel relativo Catasto Fabbricati al Foglio 92, particella 14, subalterno 269, per un canone mensile di euro 1.250,00.

Alle pattuizioni indicate nei citati contratti si rimanda espressamente.

La cessione d'azienda è regolata, ove applicabile, dalla disciplina di cui all'art 2558 c.c.

L'elenco dei rapporti giuridici afferenti è suscettibile di modificazioni/aggiornamenti fino alla vendita dell'azienda, per effetto di sopravvenute esigenze dell'esercizio provvisorio d'impresa attualmente in corso.

C) Scorte di magazzino

Sono oggetto di trasferimento tutte le scorte di magazzino come esistenti al momento della stipula Dette scorte saranno oggetto di separata valutazione, onde provvedere alla determinazione separata del relativo prezzo (di seguito: "Prezzo delle scorte di magazzino"), che costituirà componente integrativa del prezzo di aggiudicazione. A tale scopo le scorte di merci dovranno essere inventariate e contabilizzate, in contraddittorio tra le parti, entro il settimo giorno antecedente la stipulazione dell'atto notarile di trasferimento dell'azienda in favore dell'acquirente.
Il prezzo di cessione delle scorte di magazzino sarà corrisposto entro il giorno antecedente la stipula dell'atto pubblico di vendita.
Attualmente il prezzo delle scorte di magazzino è pari ad Euro 0,00.

D) Costi di gestione dell’azienda in regime di esercizio provvisorio
Sono, altresì, oggetto di trasferimento, in conformità di quanto disposto dall’ultimo comma art. 104 L.F., i seguenti costi di gestione dell’azienda maturati in costanza di esercizio provvisorio:

- TFR Dipendenti per il periodo relativo all’esercizio provvisorio
- Canoni di locazione
- Utenze e Service

Detti costi saranno oggetto di separata valutazione, onde provvedere alla determinazione separata del relativo prezzo (di seguito: "Prezzo dei costi di gestione "), che costituirà componente integrativa del prezzo di aggiudicazione. A tale scopo i suddetti costi saranno definitivamente quantificati entro il settimo giorno antecedente la stipulazione dell'atto notarile di trasferimento dell'azienda in favore dell'acquirente.
Il prezzo dei costi di gestione sarà corrisposto entro il giorno antecedente la stipula dell'atto pubblico di vendita.
A titolo esemplificativo si dichiara che l’ammontare totale dei suddetti costi alla data del 29/10/2020 è pari ad Euro 35.920,68.

*

Si precisa che l'aggiudicazione del compendio aziendale non comporta l'automatica volturazione delle autorizzazioni amministrative, restando in capo all'aggiudicatario ogni rischio connesso al buon esito dei relativi procedimenti.

Resta inteso che l’aggiudicatario dovrà possedere i requisiti di legge e dovrà altresì porre in essere, a proprio esclusivo rischio e spese, tutte le formalità necessarie ad ottenere da parte della Regione e della competente Autorità Sanitaria il trasferimento a suo nome della ceduta titolarità dell'autorizzazione.

Resta inteso, inoltre, che, in ogni caso, la curatela non assume alcuna garanzia né responsabilità in ordine alla esistenza e validità di dette autorizzazioni né in relazione all'esistenza, in capo all'aggiudicatario definitivo, di eventuali requisiti speciali per lo svolgimento d1 determinate attività, requisiti che restano di competenza ed a rischio di quest'ultimo.

Resta espressamente escluso dal perimetro dell’Azienda ogni bene, materiale e immateriale, ogni rapporto pendente, nonché ogni debito e credito maturato in data anteriore alla data di stipula dell’atto di cessione dell’Azienda, sopra non espressamente indicato. È onere esclusivo degli interessati esaminare preventivamente ogni contratto, atto e documento inerente all’Azienda e le sue singole componenti, anche diverso dagli allegati al presente bando, e che sarà messo a disposizione dalla Curatela su richiesta degli interessati stessi.

4. Calendario degli esperimenti di vendita. Prezzo base.

L'espletamento della vendita avverrà a partire dal 7 dicembre 2020 ore 12:00 e fino al 14 dicembre 2020 ore 12:00 si procederà alla vendita tramite procedura competitiva telematica, a mezzo del commissionario Edicom Servizi.

Il prezzo base di vendita è fissato in euro, oltre al valore delle scorte di magazzino esistenti al momento della stipula e da determinarsi secondo i criteri sopra indicati 

Il rilancio minimo non potrà essere inferiore ad euro 20.000,00.

Si sottolinea che il prezzo di aggiudicazione costituisce solo una componente del prezzo d1 vendita dell'azienda, dovendosi determinare l'ulteriore componente (il "Prezzo delle scorte di magazzino") all'esito delle verifiche inventariati sulle scorte di magazzino, secondo i criteri di cui al precedente articolo 3,

5. Condizioni minime della vendita.

Attesa la prosecuzione dell’attività aziendale in regime di esercizio provvisorio da parte della Curatela, il prezzo di cessione dell’Azienda da pagare al momento della stipula del contratto di cessione sarà corrispondente al valore attribuibile all’Azienda alla data di stipula del contratto di cessione stesso, calcolato come segue: 

+ valore dell’Azienda proposto dall’offerente-aggiudicatario ai fini dell’acquisto, che non potrà essere inferiore al Valore dell’Azienda, e cioè a Euro 375.000,00)
+ scorte di magazzino come esistenti al momento della stipula.
+ costi di gestione dell’Azienda in regime di esercizio provvisorio da parte della Curatela (inclusi, in particolare, TFR, canoni di locazione e altri oneri relativi al+ costi di gestione dell’Azienda in regime di esercizio provvisorio da parte della Curatela maturati in data successiva al 11.12.2018 e sino alla data di stipula del contratto di cessione dell’Azienda
= il Prezzo di Cessione

3

Il valore dell’azienda (euro 375.000,00) è stato determinato dal pento estimatore dott. Christian già comprensivo del valore dei beni strumentali.

La vendita dell'azienda, come sopra descritta, avverrà nello stato di fatto e di diritto in cui si trova al momento della consegna.
In caso di mancato riconoscimento del trasferimento dell’autorizzazioni in genere, ovvero della possibilità per l’aggiudicatario di operare in regime di accreditamento/convenzione con il SSN a seguito del controllo da parte degli organi preposti dei requisiti richiesti dalla legge, nessuna richiesta di danno potrà essere avanzata nei confronti del Fallimento.

La vendita si deve considerare forzata e non soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo.
Conseguentemente, l'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità – ivi compresi ad esempio, quelli comunque riferibili alle autorizzazioni amministrative, ovvero derivanti da eventuale necessità di adeguamento degli immobili e/o di impianti e/o di macchinari e/o di attrezzature, per qualsiasi motivo non considerati anche se occulti e comunque non evidenziati negli atti messi a disposizione del Fallimento - non potranno dare luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella determinazione del prezzo di vendita.

Sono esclusi dalla cessione dell'azienda tutti i crediti e i debiti maturati anteriormente alla data di stipulazione del contratto definitivo di cessione, ad eccezione di quanto in precedenza specificato.

I beni mobili, attrezzature, macchinari e impianti saranno ceduti liberi da pesi o vincoli.

Eventuali adeguamenti degli stessi alle normative vigenti in ambito di prevenzione e sicurezza, così come quelli riguardanti la tutela ecologica e ambientale in materia di igiene e sanità, e, in generale, eventuali adeguamenti alle normative vigenti saranno a carico dell'acquirente dell'azienda, che ne sopporterà qualsiasi spesa e onere, con esonero della cedente da qualsiasi garanzia o onere al riguardo

Ogni onere fiscale della vendita, le spese d1 trasferimento, ivi compresi i compensi dovuti al Notaio incaricato, sono a carico dell'aggiudicatario.

6. Tipologia di offerta presentabile nel corso della procedura.

Qualsiasi interessato alla presente procedura competitiva di vendita potrà presentare un'offerta per l'acquisto dell'azienda, secondo le indicazioni del presente Disciplinare.

L'offerta potrà essere presentata da persone fisiche ovvero da imprese collettive purché in possesso dei requisiti indicati al successivo punto 7.
In caso di offerta per persona da nominare, in applicazione dell'art 1402 cc, l'offerente dovrà indicare a chiare lettere nella propria istanza che l'offerta è <> La nom1na della persona o società che acquisterà l'azienda dovrà avvenire, ai sensi dell'art. 1402 c.c., entro le ore 12 00 del decimo giorno successivo all'espletamento della gara mediante comunicazione scritta presentata in originale presso lo studio del  Curatore, recante in originale la sottoscrizione per accettazione anche della persona fisica designata o del legale rappresentante della società nominata, corredata da copia del documento di identità in corso di validità e del codice fiscale, la persona o la società nominata sottoscriverà pertanto l'atto notarile di trasferimento. dell'azienda.
Non saranno ritenute valide eventuali offerte che siano subordinate, in tutto o in parte, a condizioni di qualsiasi genere.

7. Requisiti necessari per la presentazione delle offerte.

In considerazione della peculiarità dell'azienda, la partecipazione alle aste verrà consentita ai soli soggetti in possesso dei requisiti d1 legge, che presentino offerta secondo le modalità stabilite al seguente punto 8, corredata di copia di un valido documento d1 identità del sottoscrittore, del codice fiscale, dell'elezione di domicilio nel comune di Foggia, nonché della dichiarazione ex artt. 46 e 47 del d p.r. 28.12.2000 n. 445, sottoscritta dall'interessato, con la quale questi, consapevole delle sanzioni penali previste dall'art 76 del d p r n. 445/2000 per l'ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, sotto la propria responsabilità, attesti e comprovi a pena di esclusione.

a) in caso di concorrente persona fisica:

- la mancata pendenza di procedimenti penali, l'inesistenza di cause ostative o di cause di interdizione, inabilitazione, la mancata pendenza di procedure concorsuali nel quinquennio precedente la presentazione dell'offerta,
- la sussistenza, in capo all'offerente, di tutti i requisiti previsti dalle leggi vigenti in materia;
- di aver preso visione ed accettato incondizionatamente tutte le clausole del presente disciplinare;
- di aver preso visione e conoscenza delle condizioni giuridiche e di fatto dell'azienda nonché di tutte le circostanze atte ad influire sulla presentazione dell'offerta, anche con riferimento ai mobili, arredi ed attrezzature oggetto di cessione;

b) in caso di concorrente persona giuridica, mediante produzione della relativa visura camerale e di ogni altro documento utile allo scopo:

- la qualità di legale rappresentante del soggetto che ha sottoscritto l'offerta,
- l'iscrizione della società nel registro imprese, (con indicazione del registro, del numero, della data di iscrizione e della sede della società),
- l’indicazione della data di costituzione della società, la sua forma giuridica e l’oggetto sociale;
- la composizione societaria con indicazione delle cariche sociali, dei nomi e dei dati anagrafici di tutti i soci,
- che a carico della società non pendono procedure concorsuali nel quinquennio precedente la presentazione dell'offerta,
- che, per coloro che partecipano alla società, non sussistono motivi di incompatibilità e/o altre cause ostative o di cause di interdizione, inabilitazione;
 la mancata pendenza a carico dei suddetti di procedure concorsuali nel quinquennio precedente la presentazione dell'offerta;
- di aver preso visione ed accettato incondizionatamente tutte le clausole del presente disciplinare,
- di avere preso conoscenza delle condizioni giuridiche e di fatto dell'azienda nonché di tutte le circostanze atte ad influire sulla presentazione dell'offerta, anche con riferimento ai mobili, arredi ed attrezzature oggetto di cessione.

La presentazione dell'offerta comporta l'automatica accettazione delle condizioni contenute nel presente disciplinare, con espressa rinuncia, da parte dell'aggiudicatario, a proporre alcuna eccezione prima di aver adempiuto all'obbligazione di pagare il prezzo di aggiudicazione e gli oneri notarili e tributari, con espresso esonero da qualsiasi responsabilità per il Fallimento.

8. Modalità di presentazione delle offerte.

Si potrà partecipare telematicamente alla vendita per il tramite del portale web www.astemobili.it e www.doauction.it mediante formulazione di offerta irrevocabile d'acquisto e versamento di una cauzione pari al 10% del prezzo offerto da versarsi in base alle istruzioni fornite dal sistema durante la procedura guidata di iscrizione alla gara.

- Chi è interessato a formulare validamente l'offerta irrevocabile di acquisto dovrà procedere alla registrazione gratuita sul sito www.doauction.it, accettando espressamente le condizioni generali nonché le condizioni ed i termini prescritti nel bando di vendita e nel presente Disciplinare. Al momento della registrazione a ciascun utente viene richiesto di scegliere un nome utente ed una password, che costituiranno le credenziali con cui potrà accedere al sito e partecipare alle aste.

- Le offerte di acquisto del lotto in asta, dovranno essere formulate dall'utente registrato ed abilitato, nell'ambito della scheda del lotto d'interesse, nei termini e secondo le modalità prescritti nel bando di vendita dell'asta di riferimento e del presente Disciplinare. Le offerte formulate saranno, in ogni caso, sottoposte alla preventiva verifica sulla corrispondenza delle stesse ai prezzi ed alle modalità di rilancio prescritte nel bando di vendita dell'asta di riferimento e del presente Disciplinare. Il gestore del portale si riserva, pertanto, la possibilità di annullare l'offerta inefficace, in quanto non conforme alle condizioni, alle modalità ed ai termini prescritti nel bando di vendita dell'asta d'interesse e del presente Disciplinare. Il partecipante all'asta regolarmente registrato che intende agire in rappresentanza di terzi dovrà essere obbligatoriamente dotato di procura notarile, riportante tutti i riferimenti del soggetto rappresentato nonché del bene in vendita per il quale intende procedere. Detta procura dovrà essere firmata in chiaro e per esteso e potrà essere recapitata presso la sede di Edicom Servizi S.r.l. - Via Marchese di Villabianca n°21, 90143 Palermo, in orario di ufficio, oppure inviata a mezzo raccomandata a/r o via fax (091 6261372) già al momento dell'apertura dell'asta telematica e comunque prima del termine dell’esperimento di vendita. Farà fede ai fini della regolarità la data di consegna o di ricezione del fax. In caso di procura da parte di persona fisica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica del documento di identità (in corso di validità) e codice fiscale sia del delegato che del delegante. In caso di procura da parte di persona giuridica la stessa dovrà essere corredata da copia fotostatica di documento di identità (in corso di validità) e del codice fiscale sia del delegato che del delegante oltre ad originale o copia fotostatica di visura camerale (in corso di validità) della società delegante. Il delegato partecipante all'asta è comunque responsabile in solido con il delegante per qualsivoglia inottemperanza procedurale e nello specifico per il mancato saldo entro i termini indicati. In ogni caso grava su ciascun interessato l'onere di prendere preventiva visione della perizia degli immobili costituenti il lotto in vendita e di tutta la documentazione inerente.

Non sono ammesse altre forme di presentazione dell'offerta

Unitamente alle modalità sopra indicata l’offerente dovrà predisporre due distinti documenti, obbligatoriamente in lingua italiana, denominati “Documentazione Amministrativa di Acquisto" e "Offerta Economica di Acquisto" del seguente tenore.

8.1. Documentazione Amministrativa di Acquisto

Nel documento denominato Documentazione amministrativa di acquisto l’offerente dovrà inserire, a pena di esclusione, la seguente documentazione:
- dichiarazione resa ai sensi degli artt 46 e 47 del D.P R. n 445/2000, sottoscritta dall'offerente, se persona fisica, o dal legale rappresentante dell'offerente munito dei relativi poteri di firma, se persona giuridica, con allegata copia del documento di identità del sottoscrittore ai sensi dell'art 38 del D P R n 445/2000, attestante il possesso dei requisiti di partecipazione previsti al paragrafo 7,
- certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A., di data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di presentazione dell'offerta,
- l'indicazione del nome, numero di telefono, l'elezione di domicilio nel comune di Foggia ed indirizzo di posta elettronica certificata ai quali si desidera ricevere eventuali comunicazioni,
- copia del presente disciplinare, siglato in ogni pagina e sottoscritto per esteso in calce nell'ultima pagina, per integrale accettazione delle condizioni ivi previste.

Si precisa che qualora la dichiarazione anzidetta venga sottoscritta da un procuratore speciale a ciò autorizzato dovrà, altresì, essere inserita, in originale ovvero in copia conforme all'originale, la relativa procura dalla quale si evincano i poteri di rappresentanza del sottoscrittore delle dichiarazioni.
Si precisa inoltre che, in caso di certificazioni e/o attestazioni rilasciate in lingua diversa dall'italiano, dovrà esserne presentata anche la traduzione giurata.

8.2. Offerta economica di acquisto.

Nel documento denominato Offerta economica di acquisto dell'azienda dovrà essere indicato:

- l'esatta indicazione della denominazione e della ragione sociale, della partita IVA e della sede legale dell'offerente,
- la sigla o la firma in ogni pagina e la sottoscrizione per esteso nell'ultima pagina dell'offerente ovvero del legale rappresentante dell'offerente (o comunque da persona munita di comprovati poteri di firma);
- la precisazione che si tratta espressamente di proposta di acquisto irrevocabile,
- l'obbligo dell'offerente dr corrispondere al Fallimento il saldo prezzo secondo le modalità e i termini indicati nel presente Disciplinare;
- l'obbligo dell'offerente di corrispondere al Fallimento al momento della stipula del contratto di cessione d'azienda, salvo che facciano carico al venditore per disposizione inderogabile d1 legge, tutte le imposte dr legge, nonché le spese, anche notarili, di trasferimento;
- l'obbligo dell'offerente ad acquistare, versando il relativo prezzo, le scorte di magazzino;
- l'obbligo dell'offerente di corrispondere al Fallimento, entro il giorno antecedente alla stipula del contratto di cessione d'azienda, il "Prezzo delle scorte di magazzino", e il “Prezzo dei costi di gestione” quale componente integrativa del prezzo di aggiudicazione, secondo il criterio stabilito al precedente art 3, del presente Disciplinare.;
- la dichiarazione espressa che l'azienda viene accettata come vista e piaciuta nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, così come descritta nel presente Disciplinare e nella documentazione ad esso allegata;
- la dichiarazione espressa di essere a conoscenza dell'esistenza dei contratti di locazione aventi ad oggetto gli immobili in cui è esercitata l'attività di proprietà di terzi, come descritto al precedente punto 3,
- la dichiarazione espressa di essere a conoscenza che l'aggiudicazione del compendio aziendale non equivale ad automatica volturazione delle autorizzazioni e degli accreditamenti, restando in capo all'acquirente ogni rischio connesso al buon esito dei relativi procedimenti amministrativi.
Non saranno ritenute valide le eventuali offerte che siano subordinate, in tutto o in parte, a condizioni di qualsiasi genere.

9. Offerta migliorativa d'acquisto.

Ai sensi dell'art 107 c 4 L F, la vendita potrà essere sospesa prima della data di stipula dell'atto pubblico di trasferimento ove pervenga al Curatore, nel termine perentorio di dieci giorni dall'aggiudicazione provvisoria, un'offerta migliorativa irrevocabile di importo non inferiore al 15% (quindici per cento) del prezzo di aggiudicazione, accompagnata da una cauzione pan al 15% (quini1ci per cento) dell'offerta migliorativa. In tal caso sarà indetta un'ulteriore asta fra tutti gli offerenti e sarà restituita all'aggiudicatario provvisorio la cauzione prestata.

L'offerta migliorativa irrevocabile di acquisto dovrà essere presentata in osservanza di tutte le prescrizioni contenute nel presente Disciplinare.
Il prezzo base della nuova asta del complesso aziendale sarà pan all'importo indicato nella offerta migliorativa di acquisto e la procedura di vendita si svolgerà secondo le modalità competitive indicate nel presente bando.

Il rilancio minimo m questo caso non potrà essere inferiore al 3% (tre per cento) del prezzo base d'asta

La mancata partecipazione all'asta del nuovo offerente comporterà l'incameramento della cauzione e l'aggiudicazione nei confronti del precedente aggiudicatario.
All'offerente della proposta migliorativa che in seguito all'espletamento della nuova asta risulti aggiudicatario si applicheranno tutte le previsioni del presente 
Disciplinare che regolano i casi di inadempienza dell'aggiudicatario provvisorio (mancato versamento del saldo prezzo nel termine di quindici giorni dall'aggiudicazione; mancato intervento all'atto pubblico di trasferimento, mancata autorizzazione al trasferimento del complesso aziendale degli organi preposti per assenza dei requisiti richiesti dalla legge, ivi compreso l'incameramento della cauzione versata, a titolo di penale, salvo il risarcimento del maggior danno, il tutto come disciplinato di seguito al punto 12.

10. Stipula del contratto di vendita e modalità di pagamento.

La stipula dell'atto traslativo dell'azienda avrà luogo davanti al Notaio scelto dal Curatore entro 15 giorni dalla data del versamento del saldo prezzo, previa convocazione scritta inviata dal Curatore all'aggiudicatario a mezzo pec almeno cinque giorni prima della data dell'atto.

Il trasferimento della proprietà dell'azienda sarà subordinato alla condizione sospensiva del riconoscimento, da parte degli Enti pubblici preposti, dell'esistenza in capo all'aggiudicatario di tutti i requisiti necessari all'esercizio della stessa e del conseguente rilascio di ogni necessaria autorizzazione, pertanto, l'aggiudicatario, persona fisica o giuridica, dovrà essere in possesso di tutti i requisiti prescritti dalla vigente normativa in materia.

La condizione citata sospende il solo effetto traslativo e non gli obblighi di pagamento da parte dell'aggiudicatario, che dovranno comunque essere assolti, salvo restituzioni.

In caso di definitivo mancato verificarsi della condizione citata non saranno in ogni caso oggetto di restituzione le spese e le imposte pagate nonché la cauzione versata.

L'aggiudicatario, a propria cura e spese, dovrà provvedere a sottoscrivere successivo atto notarile di avveramento o mancato avveramento della suddetta cond1z1one sospensiva al fine dei necessari annotamenti presso gli Uffici Pubblici competenti

11.1. Saldo del prezzo di acquisto.

L'aggiudicatario è tenuto al versamento del saldo prezzo entro il termine indicato nell'offerta e, comunque, entro il termine perentorio di undici giorni lavorativi dall'aggiudicazione provvisoria mediante bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato al Fallimento e distinto dal seguente codice IBAN IT31K0526215700CC0091285920, Banca Popolare Pugliese Filiale di Foggia. 

Il prezzo di acquisto dovrà essere corrisposto in un'unica soluzione, previa imputazione in conto prezzo di quanto già versato al Fallimento a titolo cauzionale, e del relativo versamento dovrà essere data prova al Curatore mediante consegna di attestazione bancaria comprovante l'esecuzione, irrevocabile, di bonifico sul conto corrente bancario sopra precisato intestato al Fallimento con causale "saldo prezzo per acquisto dell'azienda".

Sarà scartata, rendendo inammissibile l'offerta alla quale si riferisce, l'attestazione di bonifico che non rechi l'indicazione del codice TNR, ovvero che indichi una valuta per il beneficiario di data posteriore a quindici giorni dall'aggiudicazione o al minor termine indicato nel l'offerta.

Il saldo prezzo, in alternativa al bonifico bancario, potrà essere versato mediante assegno circolare, non trasferibile, intestato a "Fallimento n 102/2018 Tribunale di Foggia", consegnato nelle mani del Curatore.

11.2. Saldo del prezzo delle scorte di magazzino e dei Costi di gestione.

Il "Prezzo delle scorte di magazzino ”·e quello relativo al “Prezzo dei costi di gestione” quale componente integrativa del prezzo di aggiudicazione, determinato secondo il criterio stabilito al precedente art. 3, del presente Disciplinare dovrà essere versato secondo le medesime modalità entro il giorno antecedente la stipula dell'atto pubblico di trasferimento; il relativo versamento dovrà essere documentato mediante esibizione di attestazione bancaria comprovante l'esecuzione, irrevocabile, di bonifico sul conto corrente bancario sopra precisato intestato al Fallimento con causale "saldo prezzo delle scorte di magazzino e costi di gestione”.
Sarà scartata, rendendo inammissibile l'offerta alla quale si riferisce, l'attestazione di bonifico che non rechi l'indicazione del codice TNR, ovvero che indichi una valuta per il beneficiario di data posteriore alla data di stipulazione del contratto notarile di trasferimento d'azienda.
In alternativa al bonifico bancario il prezzo delle scorte di magazzino potrà essere versato mediante assegno circolare, non trasferibile, intestato a "Fallimento n 102/2018 Tribunale di Foggia", consegnato nelle mani del Curatore.

11.3. Spese.

L'aggiudicatario dovrà corrispondere al momento della stipula del contratto dr cessione d'azienda un importo corrispondente a quello delle spese relative alla procedura di vendita quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo. onorari notarili, tasse ed imposte, accessori, spese per bolli, oneri per spese di cancellazione di qualsiasi genere connessi alla vendita, senza possibilità alcuna dr rivalsa nei confronti del Fallimento; l'ammontare presuntivo di tale importo sarà comunicato dal Notaio incaricato almeno quattro giorni prima della data dell'atto e dovrà essere versato a mezzo assegno circolare non trasferibile, emesso all'ordine del Notaro incaricato.

Prima della consegna dell'azienda, l'aggiudicatario dovrà provvedere al subentro nei contratti di somministrazione delle utenze, fornendo al Curatore la relativa documentazione probatoria.

12. Inadempimento dell'aggiudicatario.

L'azienda sarà allenata come "vista e piaciuta", nello stato di fatto e di diritto esistente, con le relative accessioni e pertinenze, diritti ed obblighi derivanti dai contratti in essere, oneri, canoni, vincoli, servitù attive e passive esistenti e/o imposte dalle vigenti leggi, senza garanzie da parte del Fallimento.
Grava su ciascun offerente l'onere di prendere preventiva ed accurata visione dei beni costituenti il complesso aziendale e di tutta la documentazione inerente. Il complesso aziendale potrà essere visionato previa richiesta da inviare in forma scritta, via PEC al Curatore ai recapiti di seguito indicati, fino a 10 giorni prima della data stabilita per l'esperimento di vendita. La visita sarà confermata in forma scritta dal Curatore e potrà avere luogo, anche alla presenza dr un delegato del Curatore, in orario di apertura dell'esercizio, nei giorni ed orari da questi indicati La visita dovrà svolgersi secondo modalità compatibili con l'attività svolta e tenendo conto dell'esercizio provvisorio d'impresa in corso.

La sottoscrizione dell'offerta comporta specifica accettazione della situazione giuridico- amministrativa dell'azienda.

Nel caso di mancata stipula del contratto di cessione per fatto o colpa dell'aggiudicatario, quest'ultimo si intenderà decaduto dall'aggiudicazione ed il Fallimento avrà diritto di incamerare la cauzione, a titolo di penale, salvo il diritto al risarcimento del maggior danno.

In tale caso, il Fallimento potrà, a suo insindacabile giudizio, indire un nuovo esperimento di vendita ovvero aggiudicare l'azienda al soggetto che abbia presentato l'offerta di importo più elevato dopo quella del precedente aggiudicatario.

E’, infatti, diritto del Curatore individuare, in ogm fase della procedura di vendita, un Acquirente Definitivo "principale" e uno "subordinato", al fine di cedere l'Azienda al secondo in caso di inadempimento del primo (anche in caso di contestazione di detto inadempimento da parte dell'Acquirente Definitivo "principale").
In caso di aggiudicazione dell'azienda all'Acquirente "subordinato", il versamento del saldo del prezzo di acquisto dovrà avvenire entro 15 giorni dalla data della comunicazione dell'aggiudicazione eseguita dal Curatore mentre la stipula dell'atto traslativo dell'azienda avverrà davanti al medesimo Notaio incaricato dal Fallimento entro i successivi 15 giorni previa convocazione scritta inviata dal Curatore all'aggiudicatario “subordinato" a mezzo PEC almeno cinque giorni prima della data dell'atto.

Anche in tale ipotesi il saldo del prezzo delle scorte di magazzino e di tutte le altre spese dovrà avvenire con le modalità indicate in precedenza.

13. Disposizioni finali.

La Curatela si riserva di integrare la documentazione consultabile sui siti internet www.asteavvisi.it, www.asteannunci.it e www.tribunale.foggia.it fino al settimo giorno antecedente l'espletamento della gara Il presente avviso non costituisce offerta al pubblico ex art 1336 codice civile, né sollecitazione al pubblico risparmio.
Qualora una o più clausole del presente Disciplinare siano dichiarate, o da considerarsi invalide e/o inefficaci, le altre clausole rimarranno valide ed efficaci e la clausola invalida o inefficace sarà sostituita, ove possibile, dalla corrispondente disposizione di legge.

In ogni caso il Giudice Delegato potrà sospendere le operazioni di vendita od impedire il perfezionamento della cessione nelle ipotesi previste dall'art 108 L F.
Il trattamento dei dati inviati dagli offerenti si svolgerà in conformità alle disposizioni vigenti in materia. Ai sensi del medesimo decreto il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti degli offerenti e della loro riservatezza· Il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l'accertamento della idoneità dei soggetti a partecipare alla procedura di vendita, nonché il corretto svolgimento della medesima Il titolare dei trattamenti dei dati sarà la Curatela.

Maggiori informazioni sull'azienda posta in vendita possono aversi sui siti internet www.asteavvisi.it, www.asteannunci.it e www.tribunale.foggia.it, nonché consultando la rivista "Aste Giudiziarie", ovvero telefonando alla Edicom Finance s.r.l. al n. verde 800630663, oppure rivolgendosi al Curatore Avv. Marco Basta (con studio in Foggia al Viale Ofanto n. 196/C Tel./Fax 0881310043, Pec marcobasta@pec.it)

Foggia, lì data del deposito telematico

Il Curatore Fallimentare
Avv. Marco Basta
 

Time Auction

expires on 14/12/2020, 12:00

DAYS

HOURS

MINUTES

SECONDS

€ 375.000,00

Basic price

To participate in the race is necessary
login or register with the site



SEE FEES DETAILS

- REMUNERATION OF SALE: € 15.000,00 (4,00% ON ADJUDICATION AMOUNT )*

- VAT ON REMUNERATION OF SALE: € 3.300,00 (22 % ON TOTAL SALE REMUNERATION)


* EXCEPT FOR ADDITIONAL SPECIFICATIONS IN THE TENDER NOTICE

Description

COMPANY SALE NOTICE
Proc. No. 102/2018 Bankruptcy Reg.

Delegated Judge: Dr. LAZZARA Caterina
Curator: Marco Basta

The lawyer Marco Basta, in his capacity as Trustee of Bankruptcy No. 102/2018 of the "omississ" and specifically of the company "omississ" in provisional operation ", based in Foggia at Via P. Telesforo n.188, declared by the Court of Foggia with sentence no. 102 of November 18, 2018 (hereinafter, for the sake of brevity, the "Bankruptcy"), having regard to the provision issued on November 20th 2020 by the GD Dr. Caterina Lazzara authorizing the completion of the acts compliant with the liquidation program, already approved by the GD with the replacement powers pursuant to art.41 Lf, and having regard to arts. 107 and 108 LF,

Under penalty of ineffectiveness, the offer is requested to examine the requirements of the tender regulations and to produce the documentation required in points 8.1 and 8.2 of the tender regulations, namely:

8.1. Purchase Administrative Documentation

In the document called Purchase Administrative Documentation, the bidder must include the following documentation, under penalty of exclusion:
- declaration made pursuant to articles 46 and 47 of DP R. n 445/2000, signed by the bidder, if a natural person, or by the legal representative of the bidder with the relative powers of signature, if a legal person, with attached copy of the identity document of the subscriber pursuant to Article 38 of Presidential Decree No. 445/2000, certifying possession of the participation requirements provided for in paragraph 7,
- certificate of registration with the Chamber of Commerce, dated no earlier than six months from that of submission of the offer,
- the indication of the name, telephone number, the choice of domicile in the municipality of Foggia and the certified e-mail address to which you wish to receive any communications,
- copy of this specification, initialed on each page and signed in full at the bottom of the last page, for full acceptance of the conditions set out therein.

It should be noted that if the aforementioned declaration is signed by a special attorney authorized to do so, the relative power of attorney from which the powers of representation of the undersigned of the declarations must also be included, in original or in copy conforming to the original.
It is also specified that, in the case of certifications and / or attestations issued in a language other than Italian, the sworn translation must also be presented.

8.2. Economic purchase offer.

In the document called the company's economic purchase offer, the following must be indicated:

- the exact indication of the name and company name, VAT number and registered office of the bidder,
- the initials or signature on each page and the full signature on the last page of the bidder or the legal representative of the bidder (or in any case by a person with proven signatory powers);
- the specification that it is expressly an irrevocable purchase proposal,
- the obligation of the bidder dr to pay the balance of the price to the Bankruptcy according to the methods and terms indicated in these Rules;
- the obligation of the bidder to pay the Bankruptcy at the time of signing the business transfer contract, unless the seller is responsible for all legal taxes, as well as transfer costs, including notary fees ;
- the obligation of the bidder to purchase warehouse stocks by paying the relative price;
- the obligation of the bidder to pay the Bankruptcy, within the day prior to the signing of the business transfer contract, the "Price of inventories", and the "Price of management costs" as an additional component of the award, according to the criterion established in the previous article 3, of these Regulations;
- the express declaration that the company is accepted as seen and liked in the state of fact and law in which it is found, as described in these Rules and in the documentation attached to it;
- the express declaration of being aware of the existence of lease agreements concerning the properties in which the activity owned by third parties is exercised, as described in the previous point 3,
- the express declaration of being aware that the awarding of the company complex is not equivalent to automatic transfer of authorizations and accreditations, the purchaser being responsible for any risk connected with the successful outcome of the related administrative procedures.
Any offers that are subject, in whole or in part, to conditions of any kind will not be considered valid.

MAKES YOU KNOWN

starting from 7 DECEMBER 2020 at 12 noon and until 14 DECEMBER 2020 at 12 noon , a company complex, accredited to the SSR, relating to the management of medical cabinets and nuclear medicine institutes, as well as analysis and instrumental diagnostics, carried out under the following authorizations:

i) decree of the Provincial Doctor of Foggia (prot. 4433/79) of 05/09/1980, type 020 (authorization for the opening and operation of a nuclear medicine and radioimmunology cabinet pursuant to art. 96 of Presidential Decree no. 185/1964), subsequently expanded with sanitary authorization n. 5182/1989 issued by the Mayor of Foggia (extension of authorization pursuant to prot. 4433179 for diagnostics on additional radionuclides); ii) note USL Foggia dated 28/10/1988 (confirmation of the external agreement for the branch of Nuclear Medicine pursuant to and for the purposes of the combined provisions of art.3 of Presidential Decree 120/1988 and art.19, paragraph 2 of Law 67/1988; iii) authorizations n. 3543 of 05/07/1993 and n. 3671 of 04/10/1993 issued by the Mayor of Foggia (authorizations for the operation of the analysis laboratory referred to in other documents but not acquired by the Curatela); iv) health authorization n. 24 (prot. 3051-63110) issued by the Mayor of Foggia on 12/09/1995 (relating to the activation of an obstetric-gynecological clinic); v) health authorization n. 42/05 - SAN (prot. 0104652) issued by the Mayor of Foggia on 30/12/2005 (relating to the activation of a medical cardiology clinic).

b. ) furnishings and equipment as well as inventoried;

c.) inventories;

d. ) legal relationships pertaining to business activities;

- The business complex is better described and specified in the "Appraisal" signed by Dr. Christian Favino, in the "Sales Disciplinary" and in the excerpt of the "Inventory report", which form an integral part of this notice and to which it is expressly refers to documents available on the websites www.asteavvisi.it, www.asteannunci.it www.rivistaastegiudiziarie.it www.canaleaste.it and www.tribunale.foggia.it;

- The basic sale price is set at Euro 375,000.00 (three hundred and seventy-five thousand / 00), in addition to the possible value of inventories at the time of stipulation and the management costs for the provisional year as specified in the aforementioned specification;

- The minimum raise cannot be less than € 20,000.00 (twenty thousand / 00);

- The balance of the award price must be paid within eleven working days of the provisional award;

- In case of non-payment of the price balance: the successful bidder will be declared forfeited and the loss of the sums already paid will be pronounced, as a fine, without prejudice to compensation for damage pursuant to art. 587 cpc The commission agent, in this case, will transfer the sums forfeited to the booklet or account held in the bankruptcy procedure net of his own fees equal to 10% plus VAT on the deposit held;

- The payment of the sales fees: due to the Commissioner (4% plus VAT) must be made no later than 10 days. from the final award to the Edicom Servizi Srl account, exclusively by bank transfer to the following coordinates: IBAN code IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicating the reason for payment: “Sales compensation - RG Procedure n. 102/2018 Court of Foggia Single Lot ";

- For the purposes of art. 1193 of the Italian Civil Code, it is established that any sum paid will be charged first to the transfer costs (including the part of the fee due to the commission agent) and then to the residual price;

- Tax charges (registration tax / VAT, mortgage and cadastral tax, stamps) and all other expenses related to the sale (transcription in the conservatory of the transfer decree, cadastral transfer, stamps and more) are entirely borne by the buyer, and they will be paid directly by the successful bidder to the curatorship on the current account in the name of the procedure, according to the modalities and within the deadline that will be communicated by the administrator directly to the successful bidder. The successful bidder must provide, at his own expense and in agreement with the trustee: to complete the registration formalities and those relating to the transfer of ownership;

- It should be noted that the award, even if the balance of the price has been fully paid, is always to be considered "provisional", as it will only be finalized, unless otherwise ordered by the procedural bodies, once 10 days have elapsed from the deposit of referred to in paragraph 5 of art. 107 LF (deposit of the provisional adjudication report at the registry);

- The public deed of transfer of the business complex will be stipulated in front of a Notary chosen by the Curatela within fifteen days from the date of payment of the balance price upon written notice sent by the Trustee to the successful bidder by certified e-mail at least five days before the date of the deed;

- The award is subject to the suspensive condition of acceptance by the bodies in charge of the application for transferring the authorization presented to him by the successful bidder following the outcome of the tender experiment and the notarial deed of transfer of the company;

- The sale procedure will be carried out in the form of the competitive procedure, in telematic asynchronous mode;

- Terms and conditions for submitting offers as well as all stages of the procedure are regulated by the annex "Disciplinary of the sale procedure of the company complex called" omississ ", which forms an integral part of this notice of sale and to which each bidder must scrupulously comply , under penalty of inadmissibility of the offer;

- You can participate electronically in the sale through the web portal www.astemobili.it and www.doauction.com by formulating an irrevocable purchase offer and payment of a deposit equal to 10% of the price offered to be paid according to the instructions provided by the system during the guided registration procedure for the tender;

- The payment of the deposit (10% of the offered price) must be made by bank transfer to the following coordinates: IBAN code IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicating which reason for payment: “Proc. Bank. RG 102/2018 Court of Foggia Single lot. ";

- In order to allow the correct crediting of the deposit to the aforementioned account, the transfer must be made in time to be credited to the current account in the name of the Commissioner at the expiry of the deadline for the submission of offers (for example, it would be advisable to pay the deposit at least 5 working days before the date of the sale, if ordered by ordinary bank transfer, or 2 working days before the sale, if made by urgent bank transfer);

- Failure to credit the transfer to the indicated account causes the offer to be invalid (ineffective);

- The copy of the accountant of the payment must be sent to the commission agent by certified e-mail to the address commissionario.edicom@pec.it and the CRO number of the relative transfer must also be correctly indicated;

- The deposit will be returned by the commission agent within two working days from the end of the tender to the bidder who has not become successful;

- Anyone interested in formulating a valid irrevocable purchase offer must register for free on the websites www.astemobili.it or www.doauction.com , expressly accepting the general conditions as well as the conditions and terms prescribed in the notice of sale in the most times cited Disciplinary;

- At the time of registration, each user is asked to choose a username and password, which will constitute the credentials with which he can access the site and participate in the auctions;

- Each offer will be considered valid and effective only upon payment of a deposit equal to 10% of the price offered to be paid according to the instructions provided by the system during the guided registration procedure for the tender;

- The offers formulated will, in any case, be subjected to a prior check on the correspondence of the same to the conditions established above and to the relaunch methods prescribed in this notice of sale as well as in the Disciplinary. The portal manager therefore reserves the right to cancel the offer which is ineffective as it does not comply with the conditions, methods and terms prescribed;

- Information on the inadmissibility of the offer: In the case of a single offer, it is inadmissible if it is lower than the basic auction price of the single lot. In the event of a tender resulting from the submission of several offers, the minimum raise cannot be less than € 20,000.00. The offer is also inadmissible if it is received after the deadline established in the notice of sale, if the bidder does not provide the security in the manner established in the notice of sale or if he lends it to an extent less than one tenth of the price offered by him;

- In the event of multiple bids and raises made within 5 minutes prior to the deadline for the online tender, the tender between bidders will be extended for a further five minutes until the bids are definitively exhausted;

- at the end of the tender, the provisional winner will be the one who has presented the best valid offer by the end of the tender;

- In the event of a single valid and effective bid, the provisional award will be made in favor of the only bidder;

- The offer presented in a different manner to the above will not be considered valid;

- Any interested party may deposit an irrevocable offer for an improved purchase pursuant to art. 107 LF for an amount not less than 10% (ten percent) of the hammer price, accompanied by the payment of a deposit of not less than 50% (fifty percent) of the improved offer. In this case the Curatela will be able to suspend the sale and will have the right to call a further auction among all bidders;

- The company complex can be viewed upon request to be sent in writing, via PEC or by fax, to the Curatela up to 10 days before the date established for the sales experiment. The visit will be confirmed in writing by the Curatela and may take place, even in the presence of a delegate of the Curatela, during the opening hours of the business, on the days and at the times indicated by the latter. The visit must be carried out in a manner compatible with the activities of the Curatorial Office and taking into account the provisional business exercise in progress;

- This notice will be sent, together with the documentation concerning the sale, by certified e-mail, to the Puglia Region as well as to the competent Asl;

- This notice, in any case, does not constitute an irrevocable proposal or an offer to the public or a solicitation to public savings;

For more information and to request a view of the assets, contact the Bankruptcy Trustee Avv. Marco Basta, Viale Ofanto 196 / C, tel./fax 0881310043, email: marco.basta@studiolct.net.

INFO PARTICIPATION IN THE COMPETITION Ezio Orrù, EDICOM GROUP https://gruppoedicomfinance.it/ - Via Marchese di Villabianca 21, 90143 Palermo Tel +39 091.7308290 (Int. 315) Fax +39 091.6261372 - E-mail info@doauction.com.

Foggia, 4 snow in November 2020

The Curator
Marco Basta

Read more

Competition Information
  • Basic price:
    € 375.000,00
    Price with fees:
    € 375.000,00 + € 18.300,00
  • Deposit:
    10 % of the offered price
    Extension:
    5 minutes  

  • Auction code:
    400886
    Tag:
    1-PF-D643-102-2018-UN-2
  • Auction status:
    Bid increment:
    € 20.000,00
  • Data sheet published on:
    05/11/2020 10:48
    Competition registration:
    05/11/2020 12:00
  • Competition Starting on:
    07/12/2020 12:00
    Race deadline:
    14/12/2020 12:00
  • Credit transfer within:
    14/12/2020 11:00
Data on the procedure
  • Court:
    Foggia
    Procedure nr:
    102/2018
  • Type:
    Procedura Fallimentare
    Lot nr:
    unico
  • Judge:
    Dott.ssa Valentina Tripaldi
  • Legal Contact Person:
  • Insolvency Practitioner:
Deposit

- Il pagamento della cauzione (10% del prezzo offerto) dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Proc. Fall. R.G. 102/2018 Tribunale di Foggia Lotto unico.";

Balance

L'aggiudicatario è tenuto al versamento del saldo prezzo entro il termine indicato nell'offerta e, comunque, entro il termine perentorio di undici giorni lavorativi dall'aggiudicazione provvisoria mediante bonifico bancario sul conto corrente bancario intestato al Fallimento e distinto dal seguente codice IBAN IT31K0526215700CC0091285920, Banca Popolare Pugliese Filiale di Foggia. 

- Il pagamento dei compensi di vendita: spettanti al Commissionario (4% oltre iva) dovrà essere effettuato entro e non oltre 10 gg. dall’aggiudicazione definitiva sul conto Edicom Servizi S.r.l., esclusivamente tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate: Codice IBAN IT06 Z030 6904 6231 0000 0004 900 indicando quale causale di versamento: “Compensi di vendita - Procedura R.G. n. 102/2018 Tribunale di Foggia lotto Unico”;

Read more

How to view

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Marco Basta, Viale Ofanto 196/C, tel./fax 0881310043, email: marco.basta@studiolct.net. 

INFO PARTECIPAZIONE ALLA GARA Ezio Orrù,  GRUPPO EDICOM https://gruppoedicomfinance.it/ - Via Marchese di Villabianca 21, 90143 Palermo Tel +39 091.7308290 (Int.315) Fax +39 091.6261372 -  E-mail info@doauction.com. 

Read more

Contacts

Per maggiori informazioni e richiesta visone dei beni, contattare il Curatore Fallimentare Avv. Marco Basta, Viale Ofanto 196/C, tel./fax 0881310043, email: marco.basta@studiolct.net. 

INFO PARTECIPAZIONE ALLA GARA Ezio Orrù,  GRUPPO EDICOM https://gruppoedicomfinance.it/ - Via Marchese di Villabianca 21, 90143 Palermo Tel +39 091.7308290 (Int.315) Fax +39 091.6261372 -  E-mail info@doauction.com. 

Sales assistance

Operators are online from Monday to Thursday from 09:00 to 13:00 and from 14:30 to 18:30, on Friday from 09:00 to 13:00 and from 14:30 to 17:00 or send an e-mail. mail to the address info@doauction.com

041-5369911 (tasto 2)
lot/article FAQ
There are no FAQs
Further information